L’asinello (breve storia di Natale)

C'era una volta un ragazzo che viveva nelle campagne della Palestina. Aiutava suo padre nel lavoro dei campi ed accudiva gli asini. L'asino a cui era più affezionato era il più anziano, lo avevano sempre chiamato Piccolo perché non era mai cresciuto molto. Un giorno suo padre disse al ragazzo che non potevano più tenere Piccolo perché era diventato troppo vecchio per reggere il duro lavoro dei campi: dovevano venderlo o sopprimerlo. Quando venne giorno di mercato, a malincuore, il ragazzo portò Piccolo nella città di Nazareth per cercare di venderlo. Voleva però essere sicuro che l'acquirente fosse una brava persona che lo avrebbe accudito e non macellato. Lo portò…
Read More

Prima vennero a prendere…

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare Questo testo attribuito a Bertold Brecht racchiude il senso del Giorno della Memoria e lo cala dritto dritto nei nostri giorni. Il rischio che io vedo in questa ricorrenza è infatti quello di farci pensare che quella tragedia vada si ricordata ma contestualizzata solo…
Read More

Buon Natale a chi…

"Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo depose in una mangiatoia, perché non c`era posto per loro nell`albergo." Luca, cap. 2 Oggi vigilia di Natale ho fatto gli auguri a tante persone.  So che queste persone faranno sicuramente un buon Natale, lo trascorreranno con le persone che amano, scambiandosi doni e sedendosi di fronte a tavole imbandite. Il mio pensiero ed augurio va quindi, in questa notte di pioggia, a tutti quelli a cui non ho potuto dare di persona il mio augurio e che mi illudo di raggiungere con questo blog. Auguri a quelli che sono in coda alla "Società del Pane Quotidiano" (Fratello, sorella... Nessuno…
Read More

Io non cerco balena bianca, io non cerco balena azzurra, sono un arcobaleniere coloro le sere e trasformo il blu

 Nella notte del 9 giugno ho partecipato all’incontro con Alex Bellini all’interno del CaterRaduno 2009. Alex Bellini, per chi non lo conoscesse, è un navigatore solitario che ha attraversato a remi prima l’Atlantico e poi il Pacifico. Di lui mi rimase impressa una delle prime risposte che diede alle domande stupite di Cirri e Solibello, conduttori di Caterpillar la trasmissione di Rai Radio 2 che ha seguito le imprese di Alex; alla domanda <<ma sei pazzo a fare un viaggio del genere?>>, Alex rispose <<Credo che i pazzi siano quelli che si fanno due ore di coda tutti i giorni in tangenziale>>. Sarà che in quei giorni andavo in ufficio in…
Read More

E a noi non resta che scriverle in fretta perchè poi svaniscono e non si ricordano più

A cosa servono i blog? A cosa serve QUESTO blog? Alla prima domanda si può sicuramente trovare una risposta, nell'epoca del Web 2.0 e del crowd sourcing. La seconda domanda una risposta ancora non l'ha.  Un senso che potrebbe avere è quello di cristallizzare in parole quei ricordi che potrebbero svanire, nel fluire impetuoso degli eventi. Un esempio: domenica 11 maggio 2009, ritorno da Assisi  per il XX congresso AIP in macchina da solo. Avanza la sera, il sole inizia a calare. Sono sull'A1 quasi a Firenze, intorno a me le colline verdi della Toscana. Un'ampia curva verso destra e si apre davanti al mio sguardo uno spettacolo che avrebbe richiesto una macchina fotografica…
Read More

Ciao mondo!!

Ogni informatico al primo approccio con un nuovo linguaggio di programmazione crea un programmino che manda un semplice messaggio: Hello world! Ciao Mondo! Questo è il mio primo approccio con un linguaggio ed un modo di comunicare che non mi è solito, ma che desidero apprendere per dire qualche parola anch'io in questo immenso fluire di parole, opinioni, informazioni,  foto e chi più ne ha più ne metta. Sperem.
Read More