Finalmente la pazienza infinita dei pendolari della linea Milano-Monza-Molteno-Lecco è stata ricompensata e i nuovi treni sono entrati in funzione.

Mi è capitato così di vedere scene che non credevo possibili. Pendolari felici di prendere la corsa mezz’ora prima del solito pur di vedere il treno nuovo. Pendolari  felici di veder arrivare il controllore e felici di mostrargli l’abbonamento o il biglietto.
Pendolari apprezzare la silenziosità del treno. Pendolari intenti a scoprire e a lodare anche i piccoli particolari come le prese di corrente per PC e telefonini. Pendolari viaggiare comodi!

Qualche altro pendolare ora mi dirà : cosa vuoi di più? Semplice una linea ferroviaria adeguata ai tempi e che adegui i suoi tempi a quelli frenetici dei pendolari. Una linea ferroviaria che venga ammodernata per consentire di fare più scambi e ridurre i tempi di percorrenza. Una linea ferroviaria dove ci siano pochi passaggi a livello e quei pochi funzionino perchè se mettiamo un treno nuovo sui binari, un treno che può fare i 140 Km/h, e poi deve rallentare fino ad andare a passo d’uomo ad ogni passaggio a livello… le mezz’ore di ritardo non si contano!

I pendolari hanno avuto pazienza e ne avranno ancora, ma devono ora essere più uniti che mai nel chiedere che vengano rimossi i tagli al trasporto pubblico e che vengano fatti gli investimenti minimi per migliorare la linea.

Sperem.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *